FRED CHARAP, “il racconto dei muri” – esposizione

Scritto da Gianluca Boari il 17 maggio 2010 – 12:56 -

opera-esempio-fred-charapOggi lunedì 17 maggio alle ore 18.30 si terrà l’inaugurazione della mostra dell’artista americano Fred Charap, nell’aula del Consiglio di Zona 3 di via Sansovino 9.  Sarà aperta al pubblico tutti i gioni dalle 12.30 alle 17.30 fino a fine mese (sabato e domenica escluso).

L’esposizione Il Racconto dei muri è un’esplorazione della natura del muro da parte di Charap.
Da una parte i “Muri”, realizzati con pezzi di tela a forma di mattoni, ammucchiati con colori, fili e colla, diventano elementi di forte matericità, testi leggibili, testimoni del nostro desiderio di dividere, separare, e di conservare. Dall’altra i “Disegni” in cui la chiarezza e la semplicità delle linee in bianco e nero, creano muri, edifici, strade, spazi urbani che schiacciano e riducono l’uomo a sagome ed ombre anonime, emarginate.

La mostra è realizzata dal Consiglio di Zona 3 per iniziativa della Commissione Cultura con la collaborazione di Ok Arte.

Fred Charap nasce a New York, nel 1940, da genitori ebrei russi emigrati negli Stati Uniti. È influenzato dall’ambiente artistico della New York dell’espressionismo astratto, del Jazz e del Be Bop, della Beat Generation e della guerra fredda, si trasferisce a San Francisco, dove si iscrive all’Art Institute e consegue il Master in Fine Arts. Nel 1984 compra una casa in un paese della Toscana. Ha esposto più volte a Parigi e più volte in Svizzera e in Italia.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in APPUNTAMENTI, IN CONSIGLIO | Nessun commento »

Public Art: una proposta per il Rubattino

Scritto da Gianluca Boari il 22 gennaio 2010 – 16:26 -

Il termine Public Art nasce alla fine degli anni Sessanta per indicare sculture o installazioni collocate all’esterno e in laghetto-tangenziale-rubattinospazi pubblici. In particolare tra gli anni Sessanta e Settanta negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, in Francia e in Germania si parla di Public Art nel contesto di programmi promossi dalle pubbliche amministrazioni ai fini della riqualificazione urbanistica. Definizione ripresa con più ampio significato negli anni ’90 e centrata sul concetto di site specific, contesto entro il quale l’opera d’arte viene collocata in stretto rapporto con la specificità del luogo,  secondo la più rigorosa pertinenza dell’una rispetto all’altro.

L’attuale e incompiuto parco Maserati localizzato nell’ex area industriale Innocenti/Maserati è attraversato dalla tangenziale est che rappresenta un elemento antropico di divisione visuale prima ancora che fisica, solo in parte mitigata dalla presenza di un laghetto artificiale.
Perchè allora non usare i colori e le forme della natura per creare più armonia?

Appuntamento il giorno 9 febbraio in via Sansovino 9 dalle ore 19.00 alle ore 20.00 per discuterne in Commissione Cultura.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, IN CONSIGLIO | Nessun commento »

Deportato I 57633 voglia di non morire – come una partita di calcio ti salva la vita…

Scritto da Gianluca Boari il 17 gennaio 2010 – 13:23 -

Locandina Giornata della Memoria 2010Il 29 gennaio alle ore 21.00 presso la Sala del Consiglio di Zona 3 di via Sansovino 9 il Consiglio di Zona 3 celebrerà la Giornata della Memoria 2010.

Grazie alla collaborazione dell’Associazione Culturale Storia Viva, che ha realizzato un documentario frutto di una precisa ricostruzione storica, e al libro di Manuela Valletti sarà narrata la storia di Ferdinando Valletti che all’età di 23 anni fu deportato nei campi di sterminio di Mauthausen e poi di Gusen per aver partecipato allo sciopero all’Alfa Romeo di Milano del 1° marzo 1944. Venduto ai Fascisti prima e ai Nazisti poi dalle stesse persone che lo avevano coinvolto nella protesta, trascorse 18 mesi di prigionia salvandosi miracolosamente grazie al suo passato di calciatore del Milan. Accadde infatti che un giorno le SS organizzassero una partita di calcio tra di loro e che mancasse un giocatore. Fu scelto Ferdinando Valletti che ebbe modo di divenire la riserva delle squadre naziste in occasione delle varie partitelle. Ciò salvò la vita a lui e a molti suoi compagni in quanto, “promosso” al lavoro nelle cucine, fu in grado di sopravvivere e di portare del cibo anche ai compagni nascondendolo negli zoccoli. Una storia positiva, di forza d’animo e solidarietà che attraverso il richiamo all’elemento calcistico può alimentare la curiosità nei confronti della Giornata della Memoria nelle giovani generazioni. Così come egli stesso fece per anni, pensionato a partire dal 1980, andando nelle scuole a raccontare la sua esperienza. Ferdinando Valletti dopo la guerra tornò a lavorare all’Alfa Romeo e fece carriera. Ricevette anche importanti riconoscimenti venendo nominato nel 1975 “Maestro del Lavoro” dal Presidente della Repubblica, l’anno successivo ricevette l’Ambrogino d’Oro dal Sindaco Aniasi. Scomparso il 23 luglio 2007 ha lasciato nei suoi cari e in chi ha avuto occasione di conoscerlo un’impronta indelebile.

All’iniziativa sarà presente il Capogruppo del PdL a Palazzo Marino Giulio Gallera.

Parteciperà inoltre lo Storico Ufficiale di AC Milan Luigi La Rocca.
Un ringraziamento infine al Club AC Milan per aver pubblicizzato l’iniziativa sul proprio sito.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in APPUNTAMENTI, IN CONSIGLIO, SPECIALI | Nessun commento »

Auditorium di via Valvassori Peroni: occorrono nuovi interventi

Scritto da Gianluca Boari il 14 dicembre 2009 – 03:48 -

14-12-2009 - Auditorium Zona 3 - CronacaQui04-04-2010 - Auditorium Zona 3 - Il GiornaleL’auditorium di Zona 3 inaugurato assieme alla nuova biblioteca rionale di via Valvassori Peroni lo scorso marzo si è dimostrato poco adeguato ad ospitare iniziative a causa di problemi acustici. In un articolo di CronacaQui del 14 dicembre segnalo la situazione certificata da un sopraluogo da me voluto a cui hanno partecipato anche tecnici e funzionari del Comune centrale.
Oltre a ciò vi è anche il problema della ancora mancante agibilità a causa di evidenti problemi di sicurezza. Tutto ciò è davvero inspiegabile perchè si tratta di una nuova struttura.
Non è mia volontà fare polemica nei confronti dei tecnici che hanno portato a compimento la realizzazione della struttura, tuttavia in occasione di diversi sopraluoghi negli scorsi anni avevamo noi consiglieri di Zona ben evidenziato molte di queste problematiche. Anzi, eravamo almeno riusciti ad evitare che i servizi igienici fossere realizzati ai lati del palco.
Il 6 novembre 2008 avevo anche presentato un’interrogazione per chiedere se “l’auditorium fosse stato realizzato tenendo conto delle caratteristiche necessare allo svolgimento di attività musicali/teatrali” ottenendo in risposta garanzie in merito.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in IN CONSIGLIO, SICUREZZA | Nessun commento »

Piazza Gobetti: pericolo cavo sospeso

Scritto da Gianluca Boari il 13 dicembre 2009 – 00:30 -

10.12.2009 - giardino piazza GobettiEsiste da tempo una situazione di potenziale pericolo ai margini del giardino di piazza Gobetti. Un cavo elettrico invece di essere interrato è “svolazzante”, essendo ancorato unicamente ad alcuni alberi. Serve a portare corrente all’edicola dalla cabina dell’A2A.

Presto presenterò un’interrogazione ai Settori competenti del Comune affinchè per sottolineare questa situazione e chiedere la tempistica per un intervento di messa in sicurezza.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, IN CONSIGLIO, SICUREZZA | 1 Commenti »

Concorso di Presepi promosso dalla Zona 3: siamo alla diciassettesima edizione

Scritto da Gianluca Boari il 8 dicembre 2009 – 16:50 -

PresepeSono aperte le iscrizioni alla 17° edizione del “ Concorso Presepi ” della Zona 3 intitolato alla memoria del vigile urbano Alessandro Ferrari, vittima dell’esplosione di via Palestro.
Il Presepe, simbolo della Religione Cristiana, riveste anche un’importanza di tipo culturale per la tradizione della Nazione italiana rappresentando un simbolo identitario.
Il concorso valorizzerà come sempre i presepi più belli allestiti allestiti nel territorio della Zona 3. Quest’anno, per la terza volta e per mia richiesta, sarà dato spazio anche all’intraprendenza dei titolari e dei dipendenti degli esercizi commerciali. Pertanto le categorie saranno: Famiglie, Scuole Materne, Scuole Elementari, Scuole Medie Inferiori, Scuole Medie Superiori, Parrocchie, Negozi.

Scarica il MODULO DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni (che si chiudono il 22 dicembre) dovranno essere consegnate presso il Consiglio di Zona 3 o presso il Circolo Acli.

Per informazioni ed iscrizioni:
tel/fax: 022157295 – 022154189
email: acli.lambrate@libero.it

La premiazione avverrà nel mese di gennaio presso la Sala del Consiglio di Zona, la data sarà comunicata in seguito.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in APPUNTAMENTI, IN CONSIGLIO | Nessun commento »

ArTre: ciclo di mostre in collaborazione con l’Accademia di Brera

Scritto da Gianluca Boari il 8 dicembre 2009 – 14:27 -

22122009-locandina-artre-2009La  Commissione Cultura e Manifestazioni del Consiglio di Zona 3, da sempre attenta alla promozione delle arti visive e delle altre forme di espressione, è lieta di poter dare il via ad un rapporto di collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brera.
ArTre è il nome scelto per identificare sia il progetto generale sia questa prima iniziativa. Un ciclo di mostre dedicato a tre giovani artisti, scelti tra i migliori allievi dell’Accademia.
Il binomio Giovani & Merito costituisce uno dei criteri privilegiati da seguire perché siamo convinti che il compito delle Istituzioni e della Politica non è solo quello della buona gestione della res publica ma è anche  di contribuire affinché chi ha qualità e volontà in una determinata disciplina possa esprimere e vedere riconosciuto il proprio talento nell’interesse proprio e della comunità nazionale.
Il Consiglio di Zona, quale istituzione più vicina ai cittadini, intende svolgere questo ruolo in relazione alle peculiarità del territorio di competenza e delle realtà aggregative in esso presenti. La collaborazione con la nuova biblioteca di via Valvassori Peroni  56, situata nel quartiere Città Studi, intende rispondere a questo scopo. Niente di meglio di una realtà giovane e utilizzata da tanti ragazzi e ragazze, luogo aperto e vitale, per accogliere e sviluppare iniziative in cui essi stessi sono i protagonisti, a servizio degli altri e del proprio avvenire.

Dal 22 dicembre (inaugurazione ore 18:00) al 24 febbraio si terrà un ciclo di tre mostre organizzato grazie alla collaborazione dell’Accademia di Belle Arti di Brera presso la biblioteca di via Valvassori Peroni 56. Si comincia con Gliulio Pace (22 dicembre – 9 gennaio) a cui farà seguito l’esposizione delle opere di “Duerama” (14 gennaio – 2 febbraio), infine sarà la volta di Giuliano Giagheddu (4 febbraio – 24 febbraio).

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in APPUNTAMENTI, IN CONSIGLIO | Nessun commento »

Finalmente lo sgombero: via gli abusivi da Rubattino

Scritto da Gianluca Boari il 21 novembre 2009 – 00:30 -

19.11.2009 - Sgombero Rubattino - CronacaQuiNella mattinata del 19 novembre scorso è finalmente avvenuto lo sgombero dell’area ex Enel abusivamente occupata in via Rubattino.
Lo sgombero, che si sarebbe dovuto tenere già lo scorso mese di settembre, è una notizia positiva soprattutto per gli abitanti del nuovo quartiere del “Pru Rubattino” che avevano denunciato più volte la situazione insostenibile dal punto di vista della sicurezza e del degrado delle aree pubbliche (lago sotto la tangenziale utilizzato come lavanderia ecc.).
 
Il Consiglio di Zona 3 aveva approvato il 5 novembre una mozione di richiesta dello sgombero presentata da PdL e Lega Nord e approvata grazie solo ai consiglieri del centrodestra (le sinistre avevano una prima volta fatto mancare il numero legale e la volta sucessiva votato contro). Mozione supportata da una petizione che avevo organizzato nel quartiere.
 
Come riportato su Il Giornale e CronacaQui del 20 novembre auspico che questa volta l’area in questione, già occupata altre due volte nel 2008, venga effettivamente messa in sicurezza dalla Proprietà in maniera tale da impedire nuove future occupazioni.
Pieno sostegno alla politica degli sgomberi del Comune di Milano, unica vera risposta possibile a chi vive nell’illegalità.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, IN CONSIGLIO, SICUREZZA | 1 Commenti »

I commercianti di Casoretto scelgono il PdL e la sinistra si lamenta

Scritto da Gianluca Boari il 19 novembre 2009 – 01:47 -

Sabato 14 novembre si è tenuta una bella festa del PdL nel quartiere Casoretto grazie all’intraprendenza della nuova associazione denominata “Botteghe Casoretto”. Sono stati coinvolti gli artigiani del Consorzio di Forte dei Marmi che hanno esposto i propri prodotti, simbolo della qualità del “made in Italy”.
In piazza San Materno era presente un gazebo del PdL per informare i cittadini dell’apertura della campagna di adesioni al nuovo soggetto unitario del centrodestra.
Il PdL di Milano, come affermato dal Capogruppo in Comune Giulio Gallera, ha ritenuto importante manifestare il proprio sostegno ai commercianti del quartiere, protagonisti del rilancio della sua vivibilità.

L’iniziativa originariamente prevista non vedeva la collaborazione delle forze politiche e aveva ottenuto i patrocini della Provincia e del Consiglio di Zona 3. In un articolo di CronacaQui la capogruppo del PD mette in dubbio la regolarità della vendita degli artigiani toscani. Atteggiamento incoerente con il fatto che i consiglieri del PD avevano approvato la concessione del patrocinio ben sapendo quale sarebbe stata l’attività commerciale prevista, anzi ne avevano tessuto le lodi!
La medesima attività che si è di fatto tenuta sabato.
Forse il fatto che i commercianti abbiano scelto di collaborare con il PdL è per la sinistra un fatto talmente grave al punto di indurla a cambiare completamente opinione su questa bella iniziativa.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, IN CONSIGLIO, POLITICA MILANESE, RASSEGNA STAMPA | Nessun commento »

Biglietti gratuiti per il Teatro Nuovo

Scritto da Gianluca Boari il 12 novembre 2009 – 17:06 -

Il Consiglio di Zona, attraverso la Commssione Cultura e Manifestazioni, ha deciso di offrire l’opportunità di avvicinarsi al teatro, fornendo gratuitamente il biglietto d’ingresso.

Gli spettacoli individuati sono: 
“Italiani si nasce ……e noi lo nacquimo” teatro speciale, tipicamente italiano, varietà di sangue nobile con musiche, lepidezze, umorismo, prose e versi e canzoni data spettacolo – 2 Dicembre ore 20.45 posti 50;
“Stand Up” esibizione di cantanti e ballerini hip hop in una chiave stilistica ancora più sorprendente e trascinante –18 Dicembre ore 20.45 posti 48;
“La passione secondo Luca e Paolo” uno sguardo dissacrante ma mai blasfemo sul rapporto tra l’uomo e la sua peggiore paura – 19 Gennaio 2010 ore 20.45 posti 50

Possono richiedere i biglietti tutti i cittadini residenti in Zona 3, massimo due a persona, recandosi in via Sansovino 9 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 a partire dal 25 novembre fino ad esaurimento della disponibilità.
Per eventuali problemi o chiarimenti non esitate a contattarmi.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in APPUNTAMENTI, IN CONSIGLIO | Nessun commento »