Più sicurezza con il Governo del Fare

Scritto da Gianluca Boari il 6 novembre 2010 – 13:46 -

berlusconi-secondo-pacchetto-sicurezza-20101Nella giornata del 5 novembre il Consiglio dei Ministri ha approvato il secondo pacchetto di norme relativo alla sicurezza che va a completare e potenziare quello approvato nel 2008. Sarà attuato sotto forma di decreto legge e disegno di legge.

Il video della conferenza stampa (richiede windows media player)
il video in formato real player

Durante la conferenza stampa il Presidente del Consiglio ha illustrato in maniera sintetica quanto prevede il decreto legge in materia di sicurezza dei cittadini.

Il Ministro Maroni ha introdotto il secondo pacchetto sicurezza, come prosecuzione del percorso del primo, approvato a Napoli nel Consiglio dei Ministri nel maggio del 2008. Alcune norme sono affidate ad un disegno di legge.
Leggi il resto »

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags:
Inserito in GOVERNO BERLUSCONI 2008-2013, POLITICA NAZIONALE, SICUREZZA | Nessun commento »

Sarkozy affronta con coraggio il problema Rom

Scritto da Gianluca Boari il 19 agosto 2010 – 15:59 -

Il Presidente francese ha deciso una svolta nell’ambito della politica dell’immigrazione. Dopo l’intenzione di legare la cittadinanza al rispetto delle leggi sta affrontando concretamente il problema legato ai numerosi accampamenti Rom, abusivi e non, presenti nel Paese. L’iniziativa, proveniente da uno dei principali membri della UE, sta già facendo discutere e riflettere il Vecchio Continente. Speriamo che l’esempio venga seguito anche dal Governo Italiano.

Ecco un interessante articolo de “IlVelino.it” che bene approfondisce il tema:
Francia, al via i primi rimpatri di rom: pronto schedario biometrico

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in POLITICA INTERNAZIONALE, SICUREZZA | Nessun commento »

Sicurezza al Rubattino: il Comune ha diffidato la Proprietà

Scritto da Gianluca Boari il 1 luglio 2010 – 15:05 -

La Lega Nord ha organizzato per oggi un presidio nella zona di Rubattino, dove si trovruderi-rubattino-2010a l’Innse, per protestare contro la presenza dei nomadi. Ma l’iniziativa scatena una nuova polemica con il vicesindaco Riccardo De Corato: «La Lega Nord – ha osservato De Corato – si sveglia dal letargo, ma il prefetto ha già dato la disponibilità per l’intervento della forza pubblica e il Comune ha diffidato la proprietà ed ha pronta la denuncia» se non metteranno la zona in sicurezza. «Ancora una volta – ha aggiunto – i presidi della Lega sono atti postumi che non scoprono nulla». (il Giornale – 01/07/2010).
Sono lieto che finalmente il Comune abbia deciso di imporre alla società Aedes proprietaria delle aree non ancora recuperate del Pru Rubattino di mettere in sicurezza gli spazi ripetutamente oggetto di occupazione da parte di abusivi. I continui solleciti al Vicesindaco e il recente incontro privato con il Sindaco Moratti che ho avuto il 17 giugno si sono rivelati utili.
Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, SICUREZZA | 1 Commenti »

Recupero sottotetto Buenos Aires: un funzionario e sei tecnici indagati per falso e abusi

Scritto da Gianluca Boari il 24 giugno 2010 – 14:17 -

sottotetto-cso-buenos-aires-56La cronaca cittadina di oggi riporta la notizia che un funzionario e alcuni tecnici del Comune sono sotto inchiesta giudiziaria in riferimento a presunte irregolarità relativamente ai lavori di recupero di un sottotetto nel condominio di c.so Buenos Aires 56 – via A. Doria 77, 77A e 79.

Di questa vicenda, di cui si è interessato in aprile il Vicesindaco, mi ero occupato anche io presentando un’interrogazione il giorno 8 febbraio agli uffici comunali preposti in cui chiedevo se erano state fatte le verifiche per il rispetto delle disposizioni di legge.  Il Giornale si interessò fin da subito alla vicenda.
Ottenni una risposta dal Settore Sportello Unico per l’Edilizia che metteva in evidenza come la situazione fosse complessa fin dall’inizio. Dopo un iniziale via libera venne infatti ordinata una sospensione dei lavori che fu poi revocata il 27 agosto a seguito di ulteriori documenti forniti dalla società interessata alla realizzazione degli interventi.

Questo episodio dimostra come il tema dell’efficiacia dei controlli dell’amministrazione pubblica su questo tipo di interventi edilizi sia da inserire nell’agenda politica milanese per un’opportuna valutazione.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, SICUREZZA | Nessun commento »

Il Comune imponga la realizzazione di muri anti abusivi al Rubattino

Scritto da Gianluca Boari il 7 giugno 2010 – 16:03 -

La situazione relativa alla presenza di abusivi nell’area industriale dismessa che confina con il quartiere racchiuso tra donna-con-tanica-al-rubattinovia Pitter09-06-2010 - Abusivi al Rubattino - CronacaQui001i, via Rubattino e via Caduti di Marcinelle è ritornata ad essere grave. Sono ormai più di 200 gli abusivi che occupano il capannone a ridosso della tangenziale.
Occorre un’immediato intervento da parte della Questura affinchè si proceda con un nuovo sgombero, tuttavia ciò non basta. Senza la riqualificazione dell’area promessa ormai parecchi anni fa il problema è destinato a ripresentarsi. Una soluzione veloce da realizzarsi sarebbe quella dell’edificazione di muri che chiudano l’accesso ai capannoni fatiscenti, naturalmente a spese della Proprietà e non dell’amminstrazione comunale.

I cittadini mi scrivono e mi telefonano quasi quotidianamente raccontandomi una situazione che fa impressione:
furti negli appartamenti, problemi al supermercato Esselunga costretto a tenere chiusi i servizi igienici pubblici, la nuova fontanella dei giardini utilizzata tutto il giorno dagli abusivi per riempire taniche e lavarsi, fare il bucato nel laghetto putrido, defecare dietro le siepi del viale pedonale.

Il 20 maggio il Consiglio ha trattato una mozione che richiedeva lo sgombero, non è stata approvata in quanto è mancato il numero legale. Le sisnistre, tranne un consigliere, hanno abbandonato l’aula. Guarda chi era presente e come ha votato.

Ricordo infine che il recupero del capannone a ridosso della tangenziale sarebbe dovuto avvenire contestualmente all’edificazione dei tre stabili residenziali attualmente in corso…. o sbaglio?

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, SICUREZZA | 8 Commenti »

Camper accampati al Rubattino – informato il Vicesindaco

Scritto da Gianluca Boari il 15 febbraio 2010 – 15:58 -

insediamento-camper-rubattino-150220102Un nuovo insediamento di “nomadi” è tra circa 3 giorni presente nel parcheggio situato nei pressi della tangeziale est in fondo a via Caduti di Marcinelle.
I cittadini sono ragionevolmente preoccupati in quanto sempre più spesso l’area incompiuta del Pru Rubattino viene presa di mira dagli abusivi.
Nell’odierna mattinata, grazie alle segnalazioni dei cittadini, ho provveduto ad informare il Vicesindaco affinchè tale spazio sia sgomberato quanto prima.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, POLITICA MILANESE, SICUREZZA | 2 Commenti »

Auditorium di via Valvassori Peroni: occorrono nuovi interventi

Scritto da Gianluca Boari il 14 dicembre 2009 – 03:48 -

14-12-2009 - Auditorium Zona 3 - CronacaQui04-04-2010 - Auditorium Zona 3 - Il GiornaleL’auditorium di Zona 3 inaugurato assieme alla nuova biblioteca rionale di via Valvassori Peroni lo scorso marzo si è dimostrato poco adeguato ad ospitare iniziative a causa di problemi acustici. In un articolo di CronacaQui del 14 dicembre segnalo la situazione certificata da un sopraluogo da me voluto a cui hanno partecipato anche tecnici e funzionari del Comune centrale.
Oltre a ciò vi è anche il problema della ancora mancante agibilità a causa di evidenti problemi di sicurezza. Tutto ciò è davvero inspiegabile perchè si tratta di una nuova struttura.
Non è mia volontà fare polemica nei confronti dei tecnici che hanno portato a compimento la realizzazione della struttura, tuttavia in occasione di diversi sopraluoghi negli scorsi anni avevamo noi consiglieri di Zona ben evidenziato molte di queste problematiche. Anzi, eravamo almeno riusciti ad evitare che i servizi igienici fossere realizzati ai lati del palco.
Il 6 novembre 2008 avevo anche presentato un’interrogazione per chiedere se “l’auditorium fosse stato realizzato tenendo conto delle caratteristiche necessare allo svolgimento di attività musicali/teatrali” ottenendo in risposta garanzie in merito.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in IN CONSIGLIO, SICUREZZA | Nessun commento »

Piazza Gobetti: pericolo cavo sospeso

Scritto da Gianluca Boari il 13 dicembre 2009 – 00:30 -

10.12.2009 - giardino piazza GobettiEsiste da tempo una situazione di potenziale pericolo ai margini del giardino di piazza Gobetti. Un cavo elettrico invece di essere interrato è “svolazzante”, essendo ancorato unicamente ad alcuni alberi. Serve a portare corrente all’edicola dalla cabina dell’A2A.

Presto presenterò un’interrogazione ai Settori competenti del Comune affinchè per sottolineare questa situazione e chiedere la tempistica per un intervento di messa in sicurezza.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, IN CONSIGLIO, SICUREZZA | 1 Commenti »

Nuovo sgombero in via Caduti di Marcinelle

Scritto da Gianluca Boari il 29 novembre 2009 – 14:58 -

Nella giornata di ieri un centinaio di nomadi di origine slava che si erano fermati abusivamente in via Caduti di Marcinelle, nel quartiere Rubattino, sono stati allontanati con i loro veicoli, quasi venti tra camper e roulotte, dalla Polizia municipale. «Gli agenti – evidenzia il vice sindaco Riccardo De Corato – stanno facendo un ottimo lavoro sul territorio per contrastare gli insediamenti abusivi. A Milano, infatti, dopo lo sgombero di Rubattino non ci sono più grandi baraccopoli ma solo micro-insediamenti sui quali stiamo intervenendo quasi quotidianamente».

Ringrazio il Vice Sindaco per questo nuovo e rapido sgombero avvenuto a meno di una settimana dalle segnalazioni arrivate a lui e al sottoscritto da alcuni cittadini residenti.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, SICUREZZA | 2 Commenti »

Sgomberato a tempo di record il campo abusivo di via Forlanini

Scritto da Gianluca Boari il 26 novembre 2009 – 18:01 -

Verso le otto di stamani è stato sgomberato un campo abusivo appena creatosi presso l’ex caserma di viale Forlanini ad opera di una parte dei “nomadi” che avevano occupato la zona di via Rubattino.

Il vice sindaco Riccardo De Corato ha dichiarato che: “alle donne con minori è stato offerto il ricovero nelle strutture comunali che al momento è stato rifiutato. Dopo lo smantellamento in via Rubattino dell’ultima grande favela di Milano, il piano degli sgomberi entra in una nuova fase che prevede ormai interventi in piccoli insediamenti con l’obiettivo di arrivare al totale azzeramento. Mentre nei campi regolari proseguirà l’opera di alleggerimento”.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, SICUREZZA | Nessun commento »