I commercianti di Casoretto scelgono il PdL e la sinistra si lamenta

Scritto da Gianluca Boari il 19 novembre 2009 – 01:47 -

Sabato 14 novembre si è tenuta una bella festa del PdL nel quartiere Casoretto grazie all’intraprendenza della nuova associazione denominata “Botteghe Casoretto”. Sono stati coinvolti gli artigiani del Consorzio di Forte dei Marmi che hanno esposto i propri prodotti, simbolo della qualità del “made in Italy”.
In piazza San Materno era presente un gazebo del PdL per informare i cittadini dell’apertura della campagna di adesioni al nuovo soggetto unitario del centrodestra.
Il PdL di Milano, come affermato dal Capogruppo in Comune Giulio Gallera, ha ritenuto importante manifestare il proprio sostegno ai commercianti del quartiere, protagonisti del rilancio della sua vivibilità.

L’iniziativa originariamente prevista non vedeva la collaborazione delle forze politiche e aveva ottenuto i patrocini della Provincia e del Consiglio di Zona 3. In un articolo di CronacaQui la capogruppo del PD mette in dubbio la regolarità della vendita degli artigiani toscani. Atteggiamento incoerente con il fatto che i consiglieri del PD avevano approvato la concessione del patrocinio ben sapendo quale sarebbe stata l’attività commerciale prevista, anzi ne avevano tessuto le lodi!
La medesima attività che si è di fatto tenuta sabato.
Forse il fatto che i commercianti abbiano scelto di collaborare con il PdL è per la sinistra un fatto talmente grave al punto di indurla a cambiare completamente opinione su questa bella iniziativa.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Inserito in AMBIENTE, IN CONSIGLIO, POLITICA MILANESE, RASSEGNA STAMPA | Nessun commento »