IsraeLab – un’iniziativa per scoprire il fascino di Israele

Scritto da Gianluca Boari il 6 dicembre 2010 – 01:24 -

israelabIl Consiglio di Zona 3 Milano organizza in collaborazione con l’Associazione Amici di Israele l’evento “Israele Laboratorio Creativo”.

Fotografie, Proiezioni, Conferenze, Musica sul tema della creatività in Israele. Tappa del progetto “IsraeleLab” ideato da Maurizio Turchet coordinato con L’Ufficio Nazionale del Turismo d’Israele.

L’inaugurazione con concerto di Yevgenya Kimiagar è prevista per il 14 dicembre dalle 18.30 alle 21.00 presso la Sala delConsiglio di Zona 3 in via Sansovino 9 (MMPiola – Bus 92)

Da Martedì 11 Gennaio le installazioni e gli eventi proseguiranno anche presso la Biblioteca di Città Studi in via Valvassori Peroni 56 (MM Lambrate – Bus 93). Le esposizioni fotografiche proseguiranno fino all’11 Febbraio 2011.

Tutti i particolari dell’evento:
La mostra fotografica realizzata in fine art e proiezioni multiple sarà inaugurata Martedì 14 Dicembre 2010 alle 18.30 presso la sede del Consiglio di Zona 3 in Via Sansovino 9 con un concerto di musica israeliana di:  
Yevgenya Kimiagar voce, piano elettrico, Giovanni Iazzarelli flauto
e la partecipazione, tra gli altri di:
Stefano Magni, giornalista de L’Opinione, Davide Romano, giornalista di La Repubblica.

Da Martedì 11 Gennaio avrà luogo una nuova serie di eventi ed esposizioni presso la biblioteca di via Valvassori Peroni 56 con inaugurazione alle ore 16.00.
Alle 17.00 lo scrittore Miro Silvera presenterà il libro Cinema & video terapia, Salani Editore.

Nella giornata di Martedì 18 Gennaio dalle 16.00 alle 19.00 la biblioteca ospiterà una serie di interventi, tra i temi trattati: l’influenza della tradizione ebraica nelle avanguardie storiche, nella cultura pop, nella musica, nell’architettura contemporanea.
Interverranno:
Yoram Ortona, architetto e Consigliere Unione Comunità Ebraiche Italiane.
Daniela Cohen, medico e critico teatrale.
Daniela Abravanel, scritttrice esperta di cabala, arte e terapia.
Vered Zaykowsky, designer, insegnante presso Accademia NABA, Milano.
Maurizio Turchet, comunicazione visiva.

Le esposizioni presso la sede del Consiglio di Zona 3 e la Biblioteca di via Valvassori Peroni si concluderanno l’11 febbraio.

IsraeLab propone un’introduzione al Paese dal punto di vista di un laboratorio: dalle accademie d’arte visiva, le architetture avveniristiche, il design al limite con l’arte alle ricerche archeologiche sul territorio. Dalle fabbriche alchemiche dei prodotti del Mar Morto che utilizzano tecniche di fisica quantistica, alle sperimentazioni degli stili di vita: i locali di Tel Aviv e i quartieri ortodossi di Gerusalemme. Un Paese dove riescono a convivere le comunità multietniche più eterogenee. Infatti, oltre al milione e seicentomila gli arabi israeliani, senza contare i palestinesi dei territori contesi e di Gaza, su sei milioni di abitanti complessivi, oggi sono numerose le comunità cinesi, filippine, indiane, africane che si aggiungono agli ebrei provenienti da ogni continente e ai cristiani di Terra Santa. È un crogiuolo di culture che apre a scenari inediti.

La mostra evento IsraeLab, non pretende di essere esaustiva su un tema così ampio evariegato ma propone un punto di vista non convenzionale, un’osservazione laterale della straordinaria onda creativa che attraversa il Paese. Un Paese che culturalmente e politicamente è un frammento d’Europa al centro del Medioriente ed è ricco di spunti e di opportunità. ll Consiglio di Zona 3 e la Biblioteca Civica Valvassori Peroni, luoghi di incontro culturale particolarmente vivi e propositivi nel quartiere in cui si trovano tra l’altro, il Politecnico e la Facoltà di Architettura, sono l’ambiente ideale per ospitare questo progetto di comunicazione.

IsraeLab è un capitolo tra gli eventi di Israele Oggi, ricerca fotografica nella contemporaneità e banca immagini in costante aggiornamento che intende documentare la straordinaria poliedricità di questo Paese nei suoi molteplici aspetti di Terra e di Nazione. Israele Oggi si sviluppa tra le attività dell’Associazione Amici d’Israele e in relazione
con le istituzioni. Si propone a enti, musei, gallerie d’arte e associazioni.

Maurizio Turchet
Curatore del progetto

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags:
Inserito in APPUNTAMENTI, IN CONSIGLIO, SPECIALI | 1 Commento »