Pisapia e la Curia vogliono dare le case popolari ai finti profughi

Scritto da Gianluca Boari il 7 agosto 2015 – 15:25 -

Il Comune vorrebbe dare parte delle case Aler ai finti profughi con l’appoggio di Scola. In Città Studi una parrocchia pronta ad ospitarli secondo il Corriere della Sera del 5 agosto.
Nell’articolo di Libero di oggi denuncio la presenza di un ex asilo Faes in Via Noe e presento interrogazione a Sindaco e Assessore Majorino per capire cosa si intende fare in Zona 3.
Dal alcuni mesi girano infatti voci tra i residenti della zona di Piazza Piola in merito al progetto di riutilizzo dell’immobile di Via Noe 24, un tempo affittato al Faes per una scuola dell’infanzia, per convertillo in ostello per “profughi”. Si tratta di una struttura provvista di refettorio di proprietà di un ente religioso. Confinate con esso la Parrocchia di San Giovanni in Laterano.

Potrebbero interessarti anche

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , , ,
Inserito in AMBIENTE, SICUREZZA | Nessun commento »