Lambrate – Rubattino: il recupero delle aree dismesse va aiutato

Scritto da Gianluca Boari il 30 giugno 2016 – 13:09 -

2016.06.30 - eccellenze e degrado nel Municipio 3 - Corriere della SeraIl recupero delle aree dispesse, frequentemente occupate da abusivi che creano degrado nei quartieri, va aiutato attraverso politiche che il Comune di Milano deve mettere in atto specificatamente. Mi riferisco alla possibilità di abbassare i costi di cambio di destinazione d’uso degli immobili da industriale a terziario/commerciale. La “no tax area” non serve per l’area di Expo di per se già appetibile ma per recuperare al degrado pezzi di periferia.

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , ,
Inserito in AMBIENTE, POLITICA MILANESE, RASSEGNA STAMPA, SICUREZZA | Nessun commento »

Aggiudicazione concessione bar Via Valvassori Peroni: Le prescrizioni del bando vengono rispettate?

Scritto da Gianluca Boari il 23 giugno 2016 – 16:48 -

Aperto con diversi mesi di ritardo rispetto la data di aggiudicazione del bando la situazione del bar della biblioteca rionale e del cam di Lambrate presenta aspetti poco chiari e forse non in linea con le prescrizioni del Comune. Ho ritenuto pertanto di presentare un’interrogazione al Sindaco e al Settore del Municipio 3 competente, che ha preparato il bando e ha il compito di vigilare che quanto indicato sia rispettato dal concessionario.

In esecuzione della delibera della Giunta Comunale n. 1402 del 30 luglio 2015 è stata indetta la gara ad evidenza pubblica per l’assegnazione in concessione d’uso degli spazi (bar) di Via Valvassori Peroni 56, approvata con determinazione dirigenziale n. 204 del 19 agosto 2015.

La presenza di spazi dedicati alla somministrazione dovrebbe “valorizzare sia la struttura comunale nel suo complesso e le attività che già si svolgono all’interno della stessa, sia contribuire a rendere più piacevole e fruibile da parte della cittadinanza la citata struttura comunale arricchendo l’offerta culturale e aggregativa già proposta”.

L’aggiudicatario, tra le altre cose, si è impegnato a realizzare da uno ad un massimo di otto eventi al mese fino ad un massimo di otto anche attraverso “associazioni collegate” (punto 2 del testo del bando).

Il concessionario deve svolgere le attività di somministrazione  “contemporaneamente agli orari di apertura della Biblioteca Comunale, dell’Auditorium e del Centro di Aggregazione Multifunzionale”. Il bando prevedeva inoltre l’esclusione di attività di ristorazione (punto 4 del testo del bando).

L’inizio dell’attività veniva previsto in non oltre 60 giorni dall’assegnazione degli spazi, pena una sanzione di 100 euro per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 60 (punti 4 e 17 del testo del bando).

CONSIDERAZIONI

L’aggiudicazione del bando è avvenuta il 27 ottobre 2015. I lavori sono iniziati dopo febbraio 2016. L’apertura è avvenuta alcuni giorni prima dell’inaugurazione svoltasi il 11 giugno. L’intervento economico a carico del privato per l’adeguamento degli spazi e l’allestimento degli spazi, esclusi i costi di personale, sono presumibilmente eccessivi considerato il tipo di utenza e la concessione della durata di 6 anni più eventuali 3 di rinnovo.

SI CHIEDE

  • Per quali ragioni l’inizio dell’attività commerciale sia avvenuta dopo circa sei mesi dall’aggiudicazione degli spazi.
  • In che data sono stati consegnati gli spazi al concessionario.
  • Se siano state applicate le sanzioni previste dal bando per i ritardi nell’apertura del servizio di somministrazione di cibi e bevande.
  • Se il tempo intercorso tra la data della consegna degli spazi e l’inizio dell’attività di somministrazione sia maggiore di 60 giorni, portando conseguentemente alla decadenza della concessione.
  • Se il concessionario stia svolgendo l’attività di somministrazione contemporaneamente agli orari di apertura della biblioteca e del cam, in particolare se il bar rimanga effettivamente aperto il mercoledì mattina.
  • Se il bar possa svolgere l’attività oltre la mezzanotte, sia in presenza che in assenza di eventi.
  • Se sia stata allestita una cucina per effettuare prossimamente il servizio di ristorazione.
  • Se sia stata chiesta la rimozione dei distributori automatici di bevande calde dalla biblioteca al fine di incrementare il fatturato del bar.
  • Se l’aggiudicatario è un soggetto giuridico riconducibile ad un ex consigliere di zona del partito democratico.
Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , ,
Inserito in IN CONSIGLIO | Nessun commento »

Sala ha paura di incontrare i milanesi

Scritto da Gianluca Boari il 10 maggio 2016 – 15:17 -

2016.05.10 - Sala snobba i problemi di Lambrate - LiberoIl candidato sindaco del pd e compari Giuseppe Sala detto Beppe non ama i confronti e soprattutto le domande scomode. Per lui la periferia è un luogo in cui andare di nascosto facendosi proteggere dagli amichetti e senza confrontarsi coi cittadini. Oggi su Libero commento così la sua recente visita in Via Conte Rosso: “Beppe Sala ci ha abituato a sfuggire dalle situazioni imbarazzanti. Come non parla dei conti di EXPO, preferisce far finta di interessarsi delle periferie facendo riunioni clandestine in ambienti ovattati”

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , ,
Inserito in POLITICA MILANESE | Nessun commento »

Rubattino: il caso del profugo che minaccia i bambini

Scritto da Gianluca Boari il 10 aprile 2016 – 22:10 -

2016.04.10 - profugo terrorizza Rubattino - Il GiornalePanico giovedì pomeriggio in Piazza Vigili del Fuoco a causa di un profugo palestinese che minacciava di uccidere i bambini. Bloccato da un agente di Polizia fuori servizio è stato portato via da un’ambulanza. Accanto a questo episodio molto grave va segnalata ormai come una normalità il fatto che rumeni, anche con pesanti precedenti penali, siano liberi di dormire sotto la tengenziale. Liberi anche i finti profughi di Via Corelli di passare le loro giornate nella non lontana piazzetta dell’Ortica. Questa è la Milano di Pisapia e del Pd.

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , ,
Inserito in RASSEGNA STAMPA, SICUREZZA | Nessun commento »

Lambrate: ennesimo favore alle associazioni politicizzate

Scritto da Gianluca Boari il 12 marzo 2016 – 23:57 -

2016.03.12 - chiusura via conte rosso regalo ad associazioni di sinistra - Il GiornoIl Consiglio di Zona 3 coi soli voti della maggioranza di sinistra ha chiesto al Comune di chiudere al traffico veicolare tutti i sabati del mese un tratto di Via Conte Rosso. Guarda caso si tratta di quel punto dove il consorzio di associazioni di sinistra “Vivilambrate” organizza proprio il terzo sabato di ogni mese un mercatino “artigianale”. Tale mercatino, a differenza di quanto succede con le feste di via, viene sgravato (guarda caso) completamente del costo dell’occupazione suole.
Con la richiesta di chiusura della via la sinistra vuole collettivizzare il costo degli strordinari dei vigili, altrimenti a carico delle associazioni amiche.
Il mio intervento oggi su Il Giorno in un articolo di Marianna Vazzana

Elenco associazioni “Vivilambrate”:
Acli Lambrate, Algomas, Associazione Culturale Carmilla, Cag LambraTeam, ColorEsperanza, ComitatoxMilanoZ3, Laboratorio di Democrazia Partecipata, Made in Lambrate, Social Street Residenti in Lambrate, Spazio Lambrate, Z3xMI

Ecco l’ennesimo favore agli amici degli amici a spese dei milanesi!

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , ,
Inserito in IN CONSIGLIO, POLITICA MILANESE, RASSEGNA STAMPA | Nessun commento »

Lambrate: di nuovo emergenza abusivi

Scritto da Gianluca Boari il 12 marzo 2016 – 23:50 -

2016.03.01 - emergenza abusivismo lambrate - Il GiornaleCon la bella stagione tornano gli abusivi rom a Lambrate Rubattino e Ortica. In Via Arrighi l’ASL chiede da tempo un intervento sanitario ma il Comune fa finta di niente. La nuova amministrazione dovrà amare di più la città partendo dalle periferie

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , , , , ,
Inserito in AMBIENTE, SICUREZZA | Nessun commento »

A Lambrate le occupazioni continuano e coinvolgono anche il mercato di Via Rombon

Scritto da Gianluca Boari il 20 febbraio 2016 – 10:37 -

2016.02.20 - occupazioni abusive lambrate - LiberoSono anni ormai che i cittadini delle zone di Lambrate Rubattino e Ortica denunciano le occupazioni abusive delle aree dismesse ed abbandonate. Pochi e inefficaci sono stati gli sgomberi. Del resto l’attuale amministrazione a tollerato per tre anni che una sua proprietà in Via Valvassori Peroni 10 fosse occupata da personaggi dei centri sociali e utilizzata per organizzarci rave a pagamento a base di droga. Più recente, di qualche mese, l’episodio tuttora in corso di occupazione abusiva di uno spazio in disuso nel mercato coperto di Via Rombon..
A giugno c’è da augurarsi di cominciare a far sul serio pulizia, anche di chi ha amministrato la città in questi cinque anni.

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , ,
Inserito in AMBIENTE, SICUREZZA | Nessun commento »

Emergenza igienica nell’area occupata di Via Arrighi a Lambrate

Scritto da Gianluca Boari il 6 febbraio 2016 – 10:13 -

2016.02.06 - problema igienico area occupata Via ArrighiUna vasta area privata situata tra Via Arrighi e ViaOslavia è nuovamente occupata da nomadi e altre persone senza fissa dimora.
I cittadini segnalano il progressivo accumulo di spazzatura che preoccupa in previsione della bella stagione. Il Comune risponde alla mia segnalazione mostrando di evitare di prendersi in carico quanto accade nell’area e limitandosi a verificare la situazione dei marciapiedi!

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , , , , , ,
Inserito in AMBIENTE, RASSEGNA STAMPA, SICUREZZA | Nessun commento »

Via Amadeo: mezzi di soccorso e pedoni lottano con le auto in sosta

Scritto da Gianluca Boari il 30 gennaio 2016 – 10:02 -

2016.01.30 - fornice di Via Amadeo dimenticato dal Comune - Il GiornoIncredibile situazione quella del fornice di Via Amadeo dove auto sostano nel fornice bloccando mezzi di soccorso e costringendo i pedoni a camminare in strada, complici gli stretti e diroccati marciapiedi.
Una situazione che il Consiglio di Zona conosce da tempo, lo scorso maggio presentai una mozione che non è stata nemmeno discussa, ma nessuno fa nulla. Informato anche l’Assessore Maran che se ne disinteressa (forse perchè non si parla di rastrelliere e biciclette!)

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , ,
Inserito in AMBIENTE, RASSEGNA STAMPA, SICUREZZA | Nessun commento »

Dormitorio Rom a Rubattino: siamo andati a parlare con loro

Scritto da Gianluca Boari il 22 dicembre 2015 – 16:17 -


Rom che dormono sotto la tangenziale del quartiere Rubattino a pochi metri dalle abitazioni dei cittadini e dalla Bracco.
Ci raccontano che in Romania le visite mediche sono a pagamento da noi invece anna assistenza gratuita. Inoltre qui mangiano gratis dalle suore di Via Ponzio. Quando anno abbastanza soldi tirati su con le elemosine (e forse altro..) tornano a casa a portare i soldi.
Videoreportage girato da Sonia Bedeschi accompagnata dal consigliere comunale Massimiliano Bastoni e dal sottoscritto
Tutto ciò accade nella Milano dell’anno dell’Expo e nell’indifferenza delle istituzioni. Una situazione intollerabile di degrado, una delle tante consentite da questa amministrazione di incapaci

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , , , ,
Inserito in AMBIENTE, RASSEGNA STAMPA, SICUREZZA | Nessun commento »