La cultura degli amici: la sinistra tenta di finanziare serate filosofiche all’osteria ma salta tutto

Scritto da Gianluca Boari il 13 febbraio 2016 – 11:00 -

2016.02.13 - la sinistra promuove l'osteria - Il GiornoLa scandalosa proposta della sinistra di finanziare con 2000 euro 3 serate filosofiche in due osterie naufraga sotto il peso dei postumi delle primarie cinesi di Sala. Dissidi a sinistra e volontà dell’opposizione evitano l’ennesimo spreco di denaro pubblico in Consiglio di Zona 3.
Tra i maggiori sostenitori dell’iniziativa in aula il Presidente Renato Sacristani (Rifondazione comunista), Alessandro Papale (Sel) e Paola Filice (Pd).

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , ,
Inserito in IN CONSIGLIO, POLITICA MILANESE, RASSEGNA STAMPA | Nessun commento »

Dormitorio Rom a Rubattino: siamo andati a parlare con loro

Scritto da Gianluca Boari il 22 dicembre 2015 – 16:17 -


Rom che dormono sotto la tangenziale del quartiere Rubattino a pochi metri dalle abitazioni dei cittadini e dalla Bracco.
Ci raccontano che in Romania le visite mediche sono a pagamento da noi invece anna assistenza gratuita. Inoltre qui mangiano gratis dalle suore di Via Ponzio. Quando anno abbastanza soldi tirati su con le elemosine (e forse altro..) tornano a casa a portare i soldi.
Videoreportage girato da Sonia Bedeschi accompagnata dal consigliere comunale Massimiliano Bastoni e dal sottoscritto
Tutto ciò accade nella Milano dell’anno dell’Expo e nell’indifferenza delle istituzioni. Una situazione intollerabile di degrado, una delle tante consentite da questa amministrazione di incapaci

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , , , ,
Inserito in AMBIENTE, RASSEGNA STAMPA, SICUREZZA | Nessun commento »

Gli Amici e le Luminarie

Scritto da Gianluca Boari il 20 dicembre 2015 – 16:07 -

2015.12.19 - luminarie lambrate - Il Giorno
2015.12.19 - luminarie lambrate - Il Giornale
Senza progetto, senza preventivo ma la generosità della sinistra in Consiglio di zona 3 non ha davvero confini quando si tratta di accontantare le associazioni amiche, in questo caso Made in Lambrate e il gruppone di Vivilambrate. Questa è la volta delle luminarie nella rotonda dei rom

(CLICCA LE IMMAGINI PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , , ,
Inserito in IN CONSIGLIO, RASSEGNA STAMPA | Nessun commento »

Le mance natalizie della sinistra

Scritto da Gianluca Boari il 9 dicembre 2015 – 15:59 -

2015.12.09 - le mance natalizie di pisapia alle associazioni - Libero
Si avvicina il Natale e la sinistra si scopre ancor più generosa nei confronti delle associazioni amiche

(CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , , , ,
Inserito in IN CONSIGLIO, RASSEGNA STAMPA | Nessun commento »

Zona 3: la sinistra cancella i pacchi natalizi per gli indigenti

Scritto da Gianluca Boari il 6 dicembre 2015 – 15:26 -

03.12.15 - La Zona 3 cancella i pacchi agli indigenti - Libero

06.12.15 - La sinistra cancella i pacchi dono per gli indigenti - Il Giorno

Tradizione del Consiglio di Zona 3 che altre Zone ci avevano piacevolmente copiato negli anni. Purtroppo quest’anno non ci saranno a seguito di un pasticcio della maggioranza presieduta da Renato Sacristani (Rifondazione comunista) che non si accorda per tempo con gli uffici sui fondi da utilizzare. In altri Consigli di Zona persone più serie si sono interessati dell’iniziativa per tempo trovando le opportune soluzioni organizzative e burocratiche

(CLICCA SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRE)

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , ,
Inserito in IN CONSIGLIO | Nessun commento »

Abusivismo e Zona 3

Scritto da Gianluca Boari il 29 giugno 2012 – 21:07 -

cdzimbrattatoLa sera di giovedì 28 giugno il muro esterno di via Sansovino 9, sede del Consiglio di Zona 3, è stato imbrattato con numerosi manifesti recanti la scritta “Io sto col Labretta”.
Inconprensibile ai più, si tratta di un messaggio mirato alla maggioranza che governa il Consiglio da parte degli abusivi che hanno occuppato le villette Liberty di proprietà dell’Aler site in via Apollodoro e piazza Ferravilla.

Lo scorso 21 aprile, ad un anno dall’occupazione abusiva degli spazi comunali di via Valvassori Peroni, mai sgomberati dal Sindaco nonostante le proteste dei residenti delle palazzine circostanti, la Zona 3 è stata teatro di un’altra occupazione. Il “Collettivo Lambretta” sta di fatto privatizzando degli spazi pubblici per svolgere iniziative “culturali” e di “ascolto del territorio”.
Un’occupazione denunciata più volte dai consiglieri di opposizione ma mai condannata e nemmeno criticata da chi governa la città. Alcuni consiglieri prendono addirittura parte alle assemble organizzate dagli abusivi, dando di fatto un avallo politico a chi è in flagranza di reato.

Mentre l’abusivismo di matrice politica viene trattato coi quanti da chi si sente orfano degli Anni ’70, l’abusivismo di sempre, quello dei cosidetti “nomadi”, non rova più contrasto. Quartieri come Lambrate e Rubattino sono sempre più abbandonati a se stessi.
Altro capitolo quello della prostituzione per strada, tornata ai “fasti” di 4-5 anni fa.

In Zona 3 questo è ciò che ha portato il vento del cambiamento.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , , , ,
Inserito in APPUNTAMENTI | Nessun commento »

In Zona 3 la sinistra è già nel pallone

Scritto da Gianluca Boari il 1 luglio 2011 – 04:23 -

Giovedì 30 giugno si è tenuta la seduta del Consiglio di Zona 3 che ha portato all’elezione del nuovo Presidente, il comunista Renato Sacristani.
Grande prova di compattezza da parte del Gruppo consigliare del PdL che ha incalzato la maggioranza fino all1.30 di notte.
Pessima prova della nuova sinistra di governo che si è contraddistinata per aver presentato relazioni programmatiche riguardanti le Commissioni assolutamente contradditorio e zeppe di buoni propositi irrealizzabili con gli attuali poteri e risorse economiche conferiti ai Consigli di Zona.

L’autogol più clamoroso è consistito nel cercare di portare in votazione l’istituzione della Commissione Istruttoria Urbanistica e Lavori Pubblici: Infatti l’attuale regolamento che disciplina il Decentramento indica che l’Urbanistica può essere solo una commissione a termine e per giunta risultare chiusa alla partecipazione dei cittadini. la sinistra invece ha tentato di aggirare il regolamento proponendo un emendamento che rimandava a prossime, per nulla certe, variazioni del suddetto regolamento.
Sotto la minaccia di un ricorso al Segretario Generale del Comune per invalidare l’intera delibera la sinistra ha ritirato il punto riguardante l’istituzione di tale commissione.

La relazione del Presidente, altro punto debole della nuova maggioranza, non presentava alcun riferimento al territorio ma semp0licemente un libro dei sogni sulla città che sarà (quando e come non si sa..).

In riferimento ai programmi delle Commissioni sono state presentate tante parole con pochi contenuti realmente attuabili, molti i riferimenti retorici all’antifascismo. Non sono mancati aspetti a dir poco esilaranti quali le proposte di istituire le “case dell’acqua” e di installare distributori automatici di detersivi nei condomini.

La relazione senza dubbio più lacunosa è stata quella presentata dal Consigliere Monzio Comapagnoni, eletto presidente della commissione Ambiente Urbano e Mobilità. Una paginetta in cui, oltre a dimenticarsi dell’esistenza di Piazza Leonardo da Vinci e di via Benedetto Marcello (e della necessità delle loro riqualificazioni) è totalmente assente ogni riferimento all’ecopass e alla mobilità in generale.

Scarica la versione PDF |  Visualizza versione stampabile  Visualizza versione stampabile
Tags: , ,
Inserito in IN CONSIGLIO | Nessun commento »